Ha inaugurato ieri a Palazzo Reale a Milano la prima tappa del tour mondiale della collezione Clark.
La mostra comprende 73 opere dei più celebri esponenti dell’impressionismo, quali Monet, Manet, Renoir, Degas, Pissaro e molti altri (tra i quali una sola donna, l’americana Mary Cassatt).

Questi capolavori sono stati recuperati e preservati durante le due guerre mondiali, grazie alla passione per l’Arte del filantropo Robert Sterling Clark (erede delle macchine da cucire Singer) e della moglie Francine, con la quale fondò lo Sterling e Francine Clark Art Insitute.
Ingegnere laureato a Yale, con una passione per l’Arte ereditata dai genitori, Clark tornò spesso a Parigi dove incontrò e si innamorò dell’ attrice Francine Clary, che sposerà nel 1919.

La mostra sarà aperta fino al 19 giugno.
Un’ occasione irripetibile per veder danzare le ballerine di Degas ai piedi della Madonnina.www.comune.milano.it/palazzoreale/